Lo stage post lauream (tirocinio extracurriculare)

 

Il tirocinio extracurriculare, destinato ai laureati dell'Università della Valle d'Aosta, è una misura formativa di politica attiva, finalizzata a creare un contatto diretto tra un soggetto ospitante e il tirocinante allo scopo di favorirne l'arricchimento del bagaglio di conoscenze, l'acquisizione di competenze professionali e l'inserimento o il reinserimento lavorativo. Il tirocinio consiste in un periodo di orientamento al lavoro e di formazione, che non si configura come un rapporto di lavoro.

Il tirocinio è svolto sulla base di apposite convenzioni stipulate tra l'Università, in qualità di soggetto promotore, e i soggetti ospitanti, pubblici e privati. Ogni convenzione, che può riguardare anche più tirocini, è soggetta all'imposta di bollo ai sensi della normativa vigente. Per ciascun tirocinante è inoltre necessario predisporre un progetto formativo individuale (PFI), concordato tra l'Ateneo, il soggetto ospitante e il tirocinante, che definisce gli obiettivi formativi da conseguire nonché le modalità di attuazione.

Durante l'attività di tirocinio, il laureato sarà seguito da un referente individuato dall'ente ospitante (tutor aziendale), responsabile dell'attuazione del progetto formativo, e da un docente universitario (tutor universitario). I due tutor collaborano per definire le condizioni organizzative e didattiche, monitorare lo stato di avanzamento del percorso formativo e garantire l'attestazione delle attività svolte.

È possibile attivare tirocini extracurriculari in Italia e all'estero.

In Italia, la regolamentazione dei tirocini è di competenza regionale. In data 25 maggio 2017, la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano ha approvato le nuove linee guida in materia di tirocini formativi e di orientamento , che le singole Regioni sono tenute a recepire entro sei mesi.

 

I laureati che intendono attivare un tirocinio extracurriculare sono pertanto tenuti a fissare un colloquio con il personale dell'Ufficio orientamento e placement, con largo anticipo rispetto alla data presunta di inizio del tirocinio, ai fini della verifica della normativa di riferimento.

 
 

Documenti da scaricare