• Home/
  • Calendario
  • / I Walser: un'isola alloglotta valdostana

I Walser: un'isola alloglotta valdostana

22.01.2013 | Lezione | Sede Aosta
 

 

Ore 8.30 - 11.30

 

I WALSER: UN'ISOLA ALLOGLOTTA SUL TERRITORIO VALDOSTANO

 

Stanziati nell'alta valle del Lys a partire a seguito di una migrazione dal Vallese orientale svizzero in epoca medievale, i Walser rappresentano una delle più importanti minoranze linguistiche germanofone d'Italia. La loro parlata locale (un dialetto germanico di tipo alemannico, apparentato con lo Schweizerdeutsch, il tedesco di Svizzera) si è conservata fino ad oggi, pur risentendo di ampi fenomeni di contatto con le parlate e le lingue ambientali circostanti (francoprovenzale, piemontese, francese, italiano).
 
Sul tali fenomeni di adattamento, nonché in generale sullo "stato di salute" di questa lingua minoritaria (che può valere come paradigma del più generale rapporto fra lingue minoritarie e lingue nazionali), si concentrerà il contributo di Silvia Dal Negro, offerto primariamente agli studenti del Corso di Studi in Lingue e Comunicazione come approfondimento del segmento sociolinguistico del corso di Linguistica Italiana.
 
La lezione è aperta a tutti coloro che sono interessati all'argomento.
 
 
SILVIA DAL NEGRO
Professore Associato in Linguistica Generale e Vice Direttore del Centro per gli Studi Linguistici all'Università di Bolzano, Silvia Dal Negro ha svolto la sua formazione alle Università di Bergamo, Pavia e Zurigo e ha lavorato precedentemente all'Università del Piemonte Orientale. I suoi interessi scientifici si concentrano sulla linguistica di contatto (e in particolare sui fenomeni di decadimento e morte delle lingue), sulla sociolinguistica, sulla dialettologia.