• Home/
  • News
  • / UNIVDA potenzia la dimensione internazionale – Finanziato un progetto europeo nell'ambito del Partenariat stratégique Erasmus+

UNIVDA potenzia la dimensione internazionale – Finanziato un progetto europeo nell'ambito del Partenariat stratégique Erasmus+

 

 

Un altro positivo risultato per l'Univda che entra a far parte di un réseau accademico europeo composto da quattro macro raggruppamenti interuniversitari transfrontalieri che interessano atenei di Francia (Université de Pau et des Pays de l'Adour, Université de Lorraine e Université Savoie Mont Blanc ) Spagna (Universidad de Zaragoza e Universitad del Paìs Vasco), Belgio (Université de Liège), Lussemburgo (Université de Luxemburg), Germania (Universität des Saarlandes, Universität Trier e Universität Kaiserslautern) Italia (Università della Valle d'Aosta).

 

Il réseau, in data 25 luglio, ha ottenuto dall'Unione europea un finanziamento di 370.657 euro per la realizzazione del progetto denominato "European cross-Border skills - Les compétence transfrontalières européennes", che si svolgerà nel biennio 2017/2019 con l'obiettivo di analizzare, definire e valorizzare le competenze necessarie per operare in territori transfrontalieri, al fine di incrementare i processi di integrazione europea, di mobilità internazionale ed offrire delle chance occupazionali aggiuntive agli studenti degli atenei interessati.

 

Per la realizzazione del progetto l'Univda ha individuato un apposito team di cui fanno parte il Direttore generale, Franco Vietti, il Coordinatore del corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Dario Elia Tosi e il personale degli Uffici Progetti e Relazioni Internazionali e Diritto allo Studio e Mobilità.

 

Dopo un primo incontro preparatorio svoltosi alla fine del mese di giugno presso l'Università di Pau, il secondo appuntamento è previsto per la fine di settembre a Chambéry, presso l'Università Savoie Mont Blanc.