fbpx

E se oggi andassi a lezione all’Università?

Nell’ambito delle iniziative di orientamento per l’anno 2021, l’Università della Valle d’Aosta propone cinque lezioni di avvicinamento al mondo accademico. Gli argomenti sono stati individuati con la collaborazione dei referenti dell’orientamento dei corsi di laurea in

  • Lingue e comunicazione per l’impresa e il turismo
  • Scienze dell’economia e della gestione aziendale
  • Scienze e tecniche psicologiche
  • Scienze della formazione primaria
  • Scienze politiche e delle relazioni internazionali

Gli incontri, aperti a chiunque sia curioso di assistere ad una lezione universitaria, sono particolarmente consigliati agli studenti e alle studentesse degli ultimi anni delle scuole superiori. Si svolgeranno sulla piattaforma Teams.

I partecipanti potranno richiedere l’attestato di partecipazione al termine di ogni singola iniziativa.
Registrazione obbligatoria tramite il form di adesione online. E’ possibile aderire anche ad una sola lezione.

 

Calendario degli incontri

Venerdì 9 aprile 2021, ore 16.00
Austen’s Sense and Sensibility – the author, the novel, the films.
Roberta Grandi, docente di letteratura inglese

Una lezione seminariale in lingua inglese dedicata all’analisi del romanzo a partire dalle più classiche teorie critiche con alcuni cenni su come lo studio degli adattamenti cinematografici possa offrire interessanti prospettive di approfondimento.

 

Venerdì 16 aprile 2021, ore 16.00
Fare impresa in modo sostenibile. Il mondo del food and beverage.
Carmine Tripodi, docente di economia aziendale

Gestire un’impresa e riuscire a garantire continuità di successo nel tempo rimane una sfida affascinante, ma diventa sempre più impegnativo in un contesto economico come quello dei nostri giorni. Tante aziende puntano sulla “sostenibilità” per caratterizzare la propria offerta, soprattutto nel mondo del food & beverage. Ma che cosa vuol dire concretamente gestire un’impresa in modo sostenibile? In che modo questa sostenibilità può consentirci di fare la differenza con i nostri clienti? Quali sono le nuove frontiere della sostenibilità da realizzare nei prossimi anni?

 

Venerdì 23 aprile 2021, ore 16.00
Il misterioso mondo dei sogni e il loro significato per un’ecologia della mente.
Maurizio Gasseau, docente di psicologia dinamica

Dall’antichità il Sogno ha costituito un importante fondamento delle civiltà umane, nei miti talvolta il primo uomo o il mondo sorge dal sogno, nei testi sacri è il mezzo attraverso il quale il Dio si manifesta e parla agli uomini, è stato fonte di ispirazione per artisti e poeti e strumento di cura già presso gli antichi Egizi e i Greci che praticavano i riti terapeutici dell’incubazione dei sogni.

Nella lezione verranno esposti i principali apporti interpretativi del sogno, dagli oniromantici Artemidoro e Macrobio agli analisti Freud, Jung, Hillman, Nathan.

Verranno esaminate le differenti categorie di sogni: incubi, sogni simbolici, sogni compensatori, visioni, sogni oracolo, sogni ricorrenti e sogni a contenuto sociale. Attraverso il vivo racconto dei sogni dei partecipanti si potrà indagare sulla struttura e il contenuto dei sogni narrati, e comprenderne l’importanza per un’ecologia della mente.

 

Venerdì 30 aprile 2021, ore 16.00
La Convenzione europea del paesaggio: un’occasione di riflessione sul rapporto sé – ambiente.
Anna Maria Pioletti, docente di geografia economico-politica
Fabrizio Bertolino, docente di pedagogia generale e sociale

A vent’anni dalla firma della Convenzione europea del paesaggio (Firenze, 20 ottobre 2000) l’intervento a due voci focalizzerà l’attenzione sul concetto di paesaggio quale espressione del contesto di vita delle popolazioni, espressione della diversità del loro comune patrimonio culturale e naturale e fondamento della loro identità.
Il percorso sviluppato all’interno del corso di Scienze della formazione primaria, rivolto ai futuri insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria, propone di comprendere il significato di paesaggio e di fornire elementi di comprensione al tema della sostenibilità.

 

Venerdì 7 maggio 2021, ore 16.00
Democrazia e catastrofi.
Ermanno Vitale, docente di filosofia politica

La lezione ruoterà intorno a una domanda scomoda ma ineludibile: sono le nostre democrazie culturalmente e istituzionalmente attrezzate per prevenire e fronteggiare gli eventi catastrofici e le loro tendenzialmente irreversibili conseguenze di lungo periodo, siano essi pandemie, cambiamenti climatici e ambientali o profonde crisi economico-finanziarie, eventi che nella storia recente paiono ripetersi con frequenze sempre più accelerate?

 


Allegati

Locandina (216 KB) E se oggi andassi a lezione all'Università?
Salva