Contro la violenza delle parole. Univda ha aderito al Manifesto della comunicazione non ostile

Contrastare i linguaggi d’odio in rete e promuovere una maggiore consapevolezza digitale: questo è l’obiettivo che l’Università della Valle d’Aosta si propone con l’adesione al Manifesto della comunicazione non ostile promossa da Parole O_Stili, progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole.

Nata a Trieste nel 2016, Parole O_Stili ha l’obiettivo di responsabilizzare ed educare gli utenti della Rete a scegliere forme di comunicazione non ostile, di ridefinire lo stile con cui le persone stanno online, di diffondere l’attitudine positiva a scegliere le parole con cura.

Appoggiato da centinaia di associazioni, docenti, giornalisti e comunicatori, istituzioni pubbliche e aziende private, Parole O_stili lavora per diffondere le pratiche virtuose della comunicazione in rete sia da parte degli utenti, sia da parte di chi ricopre cariche politiche o istituzionali, e per promuovere una consapevolezza diffusa delle responsabilità individuali.

Link per ulteriori informazioni, schede didattiche e video.

Salva