Heritage App – HERA


Bando per la creazione e lo sviluppo di Unità di Ricerca

Descrizione del progetto

L’Università della Valle d’Aosta è Partner di un progetto presentato nell’ambito del bando per la creazione e lo sviluppo di Unità di Ricerca (BUR)  che si pone l’obiettivo di migliorare l’attrattività di alcune strutture del territorio e, in particolare, la fruibilità dell’Ecomuseo Walser di Gressoney-La-Trinité, anche ai fini dell’eventuale creazione di un’immagine e di un’offerta integrata per lo spazio transfrontaliero del Monte Rosa – Cervino.

L’idea progettuale è di offrire al fruitore della struttura ecomuseale la possibilità di vivere un’esperienza unica ed interattiva con l’utilizzo di una tecnologia innovativa basata su un sistema di posizionamento e localizzazione indoor adatto alla mappatura di ambienti museali ed archeologici che, non solo permette la navigazione in ambienti chiusi,  ma abilita una serie di funzioni basate sulla localizzazione di prossimità dell’utente, abilitandolo alla fruizione di una serie di contenuti interattivi contestualizzati (audio, video).

Con l’introduzione di questa soluzione, il progetto si pone l’obiettivo  anche di quantificare l’aumento di attrattività e accessibilità al museo e l’aumento del coinvolgimento e della soddisfazione del visitatore, in modo da misurare  il valore aggiunto e   intraprendere, in caso di successo,  azioni di studio per la creazione di un modello trasferibile ad altre strutture museali ed eco museali e azioni di promozione della soluzione Hera.

Il progetto conclusosi nel luglio 2018 ha portato alla creazione di un prototipo completo di piattaforma Web e App e la definizione di un piano marketing dell’Ecomuseo Walser di Gressoney-La-Trinité.

Il partenariato è così composto:

Capofila: Touchware S.r.l.

Partner:

  • Università della Valle d’Aosta-Université de la Vallée d’Aoste
  • Everyware S.r.l.
  • Regola S.r.l.

Responsabile scientifico: professoressa Anna Maria Pioletti

Responsabile tecnologico: dott. Michelangelo Chasseur

Borsiste: Federica Cristiani e Cecilia Lazzarotto


Allegati

Bando Unità di Ricerca (537 KB)
Scheda progetto HERA (894 KB)
Salva